Ultima modifica: 4 settembre 2015

Curricolo

Copertina_Annali_INIl curricolo di istituto è espressione della libertà d’insegnamento e dell’autonomia scolastica e, al tempo stesso, esplicita le scelte della comunità scolastica e l’identità dell’istituto. La costruzione del curricolo è il processo attraverso il quale si sviluppano e organizzano la ricerca e l’innovazione educativa. Il Curricolo verticale in questione, predisposto all’interno del Piano dell’offerta formativa, è stato elaborato dal gruppo di lavoro della rete di scuole denominata RUVO in RETE, che ha seguito il seguente iter di ricercazione:

  1. Costituzione della rete, secondo quanto stabilito dalle misure di accompagnamento alle Nuove Indicazioni
  2. Definizione del percorso di ricercazione, condiviso nei rispettivi istituti
  3. Incontro introduttivo sulle N.I. e sul curricolo verticale, rivolto a tutti i docenti delle scuole coinvolte, con l’intervento della Prof.ssa Giovanna Griseta referente dell’USR
  4. Attività del gruppo di progetto e del gruppo di ricercazione:
  • Analisi SWOT dei rispettivi curricoli di istituto
  • Costruzione del curricolo verticale per competenze e per discipline
  • Costruzione del format per la certificazione delle competenze

Il gruppo, costituito da rappresentanti dei tre ordini di scuola, ha avuto incontri di riflessione e di condivisione. Dal confronto dei docenti, dalla consultazione di diverso materiale didattico e disciplinare, nonché dall’attenta lettura delle Nuove Indicazioni per il Curricolo della scuola dell’Infanzia e del primo ciclo d’istruzione si è addivenuti ad un modello di curricolo verticale che funge da traduzione operativa riguardo alla documentazione nazionale ed europea di riferimento; tale curricolo:

  • parte dalle competenze europee (Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio 18.12.2006)
  • dai traguardi per lo sviluppo delle competenze curricolari (Indicazioni Nazionali per il Curricolo 2012) che appartengono al curricolo dei tre ordini degli istituti,
  • dall’individuazione preventiva di abilità e conoscenze che concretizzano in pratica l’approccio teorico, che sono misurabili, osservabili, trasferibili e che garantiscono la continuità e l’organicità del percorso formativo, attraverso anche la chiara identificazione di obiettivi curricolari trasversali
  • individua alcuni percorsi su cui realizzare la continuità didattica e metodologia tra i diversi ordini di scuola, soprattutto tra le classi-ponte, valorizzando i punti di forza pregressi e le opportunità offerte dal territorio, contestualizzando così le Indicazioni Nazionali.

Il presente curricolo verticale, con i criteri e i modelli per la certificazione delle competenze, sono affidati ora alle singole scuole e sperimentati nell’anno scolastico 2014/2015 individuando punti di forza e di debolezza per una verifica e riformulazione futura, alla luce anche delle esperienze di continuità che si andranno a progettare nel medesimo anno scolastico. Si tratta quindi di un percorso avviato e da non concludere per non venir meno alle motivazioni di fondo della verticalità curriculare.

0. INTRODUZIONE

1. ITALIANO

2. LINGUA INGLESE E SECONDA LINGUA COMUNITARIA

3. STORIA

4. GEOGRAFIA

5. MATEMATICA

6. SCIENZE

7. MUSICA

8. ARTE E IMMAGINE

9. EDUCAZIONE FISICA

10. TECNOLOGIA

11. RELIGIONE CATTOLICA

12. MODELLO CERT SC infanzia

13. MODELLO CERT SC PRIMARIA

14. MODELLO CERT SC SECONDARIA I GRADO

MODELLO CERT SC SECONDARIA MINISTERIALE

Ruvo in rete curricoli in pdf 

Ruvo in rete curricoli in word

INDICAZIONI NAZIONALI

Materiali Prof.ssa Griseta

Al seguente link l’USR Puglia mette a disposizione tutto il materiale dei Seminari regionali, interregionali e nazionali realizzati nel corrente anno scolastico.

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "news"

11 set 2017 Piano annuale delle attività 2017-2018

Ci spiace, ma i contenuti di questa area sono riservati ai Docenti.

11 set 2017 Assegnazione docenti alle classi

Pubblicato il decreto di Assegnazione dei Docenti alle classi

9 set 2017 Accoglienza Classi Prime

L’orario del primo giorno di scuola sarà differenziato solo per le classi prime

6 set 2017 Assegnazione Docenti alle classi prime a.s. 2017/2018

Ci spiace, ma i contenuti di questa area sono riservati ai Docenti.

31 ago 2017 PROGETTO 10.1.1A-FSEPON-PU-2017-446 – “IO, TU, NOI” – Azione di disseminazione

DISSEMINAZIONE PON INCLUSIONE