Ultima modifica: 15 luglio 2014

Plessi

Plesso “Cotugno” – Via Sott. ten. Vito Ippedico, n.10

Plesso "Cotugno"Sorta nel 1819, per opera dei Padri Scolopi e per autorizzazione del Re di Napoli, si collocò nel Convento Domenicano annesso all’attuale Chiesa di San Domenico, in via Valle Noè configurandosi non come Seminario, ma come Scuola laica di impostazione religiosa. Soppressi gli Scolopi, diventò nel 1850 Scuola Elementare (Legge Casati) e Complementare, cioè post-elementare. Nel 1900 fu intitolata a Domenico Cotugno, nome celebre ruvese per gli studi di Medicina. Le successive riforme scolastiche trasformarono l’Istituto in Scuola di Avviamento Professionale di Tipo Agrario nel 1923 e Scuola Media Statale dal 1963. La sede storica è stata quella in via Valle Noè fino al 1998, anno in cui fu trasferita in via Ippedico n.11, ove è tuttora ubicata.

 

 

Plesso “Carducci-Giovanni XXIII” – Via Madonna delle Grazie, 10

Dal 17 settembre 2000 le scuole medie “Giosuè Carducci” e “Papa Giovanni XXIII” sono state accorpate in seguito a precedente dimensionamento e riordino scolastico, e confluite nell’attuale sede unica. La prima, risalente agli anni ’50, ubicata nello storico Palazzo Chieco (ex Casa del Fascio) su corso Carafa, fu dedicata nel 1957 dal Consiglio dei Professori al poeta Giosuè Carducci, in occasione del cinquantenario della morte; la seconda, risalente agli anni ’70 fu dedicata al Pontefice Giovanni XXIII, ed ebbe sede su Viale Madonna delle Grazie, a sud della città. Le due istituzioni, già portatrici di storia e di tradizioni didattiche consolidate, hanno proseguito nel nuovo assetto giuridico grazie all’impegno di Dirigenti, Docenti e Personale personale ATA che hanno garantito la qualità della proposta formativa grazie nelle fasi di cambiamento susseguitesi.